Rivista di filosofia
Journal of Philosophy
ISSN 2420-9775
Anno VI, N. 15
Online 31/03/2020
Mimesis Edizioni

Cookie banner
Cookie Banner – CSS

Un’esperienza di filosofia in classe con Paul Ricœur. Il dilemma della malinconia A. MERCANTE

The essay invites us to reflect on the possibility to live a philosophical ‘experience’ in the High School, capable of operating ‘trans-formations’. Annamaria Mercante (professor at High School) and Annalisa Caputo (professor at Bari University), proposed to the students a Ricœurian reflection on Melancholy: starting from experience, passing through images and coming to concepts. Students – through multiple languages – had the opportunity not only to learn something about the Ricœurian proposal but above all the opportunity to re-cognize (in this path) a chance to re-thinking of their own existence.

KEYWORDS: Teaching Philosophy, High School, Playing with Languages, Trans-formation, Melancholy.

 

Il saggio invita a riflettere sulla possibilità di vivere un’esperienza di filosofia in classe capace di operare ‘tras-formazioni ‘. Una docente di Scuola Secondaria, Annamaria Mercante, e una docente dell’Università degli Studi di Bari, Annalisa Caputo, hanno proposto agli studenti una riflessione sulla Malinconia, con Paul Ricœur: partendo dall’esperienza, passando per il ‘mondo’ delle immagini e arrivando ai concetti. Gli studenti, attraverso l’uso di più linguaggi, hanno avuto la possibilità non solo di conoscere la proposta ricœuriana ma di ri-conoscere in essa una occasione di ri-pensamento della propria esistenza.

PAROLE CHIAVE: didattica della filosofia, scuola superiore, laboratorio sui linguaggi, tras-formazione, malinconia.

Scarica PDF