Rivista di filosofia
Journal of Philosophy
ISSN 2420-9775
Anno V, N. 13
Online 29/03/2019
Mimesis Edizioni

Cookie banner
Cookie Banner – CSS

La corporeità forte della parola teatrale di Antonio Tarantino.
Intervista a cura di Sterpeta Cafagna e di Laura Parente
A. TARANTINO

Attraverso il passaggio dall’arte pittorica alla scrittura teatrale, il drammaturgo Antonio Tarantino ci racconta la sua personale ricerca della verità e della narrazione della storia. La parola del drammaturgo, attraverso il gioco realizzato dalla scrittura e dalla messa in scena teatrale, ha una portata tale che sfugge al proprio creatore ed è in grado, attraverso l’incarnazione a opera dell’attore, di dire qualcosa in più, o in meno forse, rispetto a ciò che il drammaturgo stesso ha rivelato. La testimonianza di un maestro della drammaturgia italiana.

Scarica PDF