Rivista di filosofia
Journal of Philosophy
ISSN 2420-9775
Anno IV, N. 12
Online 31/10/2018
Mimesis Edizioni

Cookie banner
Cookie Banner – CSS

Sul virtuale. Il meccanismo Nietzsche e Derrida L. ROMANO

The Nietzsche-mechanism, according Derrida, is an interpretation system not connected to knowledge or to interpretation understood as a hermeneutic work. The Nietzsche-mechanism is an un-thorough relationship, a very practical system that puts into question the present as virtual, that is, totally unexpressed not historical power. Nietzsche is at the bottom of the contemporary possibilities and is in the construction of virtuality that builds the most influent part of our existences.

KEYWORDS: Nietzsche, Derrida, Dualism, Virtuality, Singularity.

 

Il meccanismo Nietzsche, attraverso l’opera di Derrida, è un sistema di interpretazione non legato alla conoscenza, né all’interpretazione stessa in senso ermeneutico. Il meccanismo Nietzsche è nella non esaustività dell’atto relazionale, sistema estremamente pratico che mette in discussione l’attuale in quanto non è storico, ma virtuale nel senso di potenza totalmente inespressa. In questo senso Nietzsche è nel fondo delle possibilità contemporanee e nella costruzione della virtualità che costruisce la parte dominante delle nostre vite.

PAROLE CHIAVE: Nietzsche, Derrida, Dualismo, Virtualità, Singolarità.

Leggi l’articolo in PDF