Rivista di filosofia
Journal of Philosophy
ISSN 2420-9775
Anno IV, N. 12
Online 31/10/2018
Mimesis Edizioni

Cookie banner
Cookie Banner – CSS

La violenza tribale nel villaggio globale A. Arsena

The Web has materialized the idea of global village. This paper shows that the Web is a violent and a-democratic tribal aggregation, just as they were the primitive forms of human coexistence, characterized by the presence of sacred totems and by the incessant necessity of finding scapegoats. Discerning in the cyber-bullying one of the most striking forms of this new tribal-virtual antropology, we propose educational approaches aimed at confining and managing the new tribalism caused by the present-day iperconnection.

KEYWORDS: Global village, Polis, Cyberbullying, Totalitarianism, Modesty.

 

Il web ha materializzato l’idea del villaggio globale. Questo articolo dimostra che il Web è un’aggregazione tribale violenta e a-democratica, così come lo erano le forme primitive di convivenza umana, caratterizzate dalla presenza di totem sacri e dall’incessante necessità di trovare capri espiatori. Individuando nel cyber-bullismo una delle forme più caratteristiche di questa nuova antropologia tribale-virtuale, proponiamo approcci educativi volti a limitare e gestire il nuovo tribalismo causato dall’iperconnessione dei giorni nostri.

PAROLE CHIAVE: villaggio globale, polis, cyberbullismo, totalitarismo, pudore.

Leggi l’articolo in PDF