Rivista di filosofia
Journal of Philosophy
ISSN 2420-9775
Anno IV, N. 11
Online 30/06/2018
Mimesis Edizioni

Cookie banner
Cookie Banner – CSS

On Contemporary Violence.
Interview by F. Lusito
Sulla violenza contemporanea
Intervista a cura di F. Lusito
R. J. Bernstein

Starting from his book Violence: Thinking without Banisters, the American philosopher Richard J. Bernstein – Vera List Professor of Philosophy at The New School of Social Research – deals with the issue of violence, especially on contemporary age. In the interview, it appears clear his fallibilist approach to Philosophy and to History of Ideas. The theme of violence is something important today, and – in the opinion of Bernstein – it is more connected to dogmatism than other. On this perspective, philosophic reflection could help us to face this problem.

KEYWORDS: Violence, Hannah Arendt, Fallibilism, Banisters, Hermeneutics.

Read the Essay on PDF

 

Partendo dal suo testo On Violence: Thinking without Banisters, in questa intervista il filosofo americano Richard J. Bernstein tratta il tema della violenza, soffermandosi sulle sue forme contemporanee. Nel testo, appare evidente il suo approccio di tipo fallibilistico nei confronti della filosofia e della storia delle idee. La questione della violenza è da ritenersi importante oggi, e – nell’opinione di Bernstein – tale problematica risulta essere principalmente connessa al dogmatismo. A partire da questa prospettiva, la riflessione filosofica può essere di aiuto per affrontare tali dinamiche.

PAROLE CHIAVE: Violenza, Hannah Arendt, Pensare senza ringhiere, Fallibilismo, Ermeneutica

Leggi l’articolo in PDF