Rivista di filosofia
Journal of Philosophy
ISSN 2420-9775
Anno IV, N. 12
Online 31/10/2018
Mimesis Edizioni

Cookie banner
Cookie Banner – CSS

La Costituzione italiana e la Dichiarazione universale dei diritti umani (1948-2018).
Un laboratorio didattico di Cittadinanza e Costituzione
G. Gatti

On the occasion of the seventy years of the Italian Constitution and the UN Universal Declaration of Human Rights, the text proposes an example of an educational workshop focused on the analysis of the two documents. The workshop is aimed at teachers and students of secondary school. The design of the educational laboratory proposed here is part of the teaching of Citizenship and Constitution, activated in Italian public education system starting from the 2008/2009 school year. The laboratory path consists of three phases: it starts from the examination of the link between the types of established rights (the content) and the normative architecture (the form) present in the two documents. Later, we analyze the different political and cultural matrices that inspired the authors of the two texts. Finally, the teacher-student community is involved in a guided study research journey, marked by two moments: the reading and analysis of the normative text; the identification and the guided discussion in the classroom of a particular case of violation of human rights. The main educational and teaching purpose is to promote the development of social and civic competences of citizenship.

KEYWORDS: Didactics, Citizenship and Constitution, Educational Workshop, Human Rights, Social and Civic Competences

 

In occasione dei settant’anni della Costituzione italiana e della Dichiarazione universale dei diritti umani delle Nazioni Unite, il testo propone un esempio di laboratorio didattico incentrato sull’analisi dei due documenti. Il laboratorio è rivolto ai docenti e agli studenti della Scuola secondaria di secondo grado. La progettazione del laboratorio didattico qui proposta si inserisce all’interno dell’insegnamento di Cittadinanza e Costituzione, attivato nel sistema italiano dell’istruzione pubblica a partire dall’anno scolastico 2008/2009. Il percorso laboratoriale si articola in tre fasi: si parte dall’esame del nesso tra le tipologie di diritti affermati (il contenuto) e l’architettura normativa (la forma) presente nei due documenti. In seguito, si analizzano le diverse matrici politiche e culturali che hanno ispirato gli autori dei due testi. Infine, si coinvolge la comunità docente-studenti in un percorso guidato di ricerca di studio, scandito da due momenti: la lettura e l’analisi del testo normativo; l’individuazione e la discussione guidata in aula di un caso partico di violazione dei diritti umani e dei possibili strumenti di tutela attivabili. La finalità educativa e didattica principale è quella di favorire lo sviluppo delle competenze sociali e civiche di cittadinanza.

PAROLE CHIAVE: Didattica, Cittadinanza e Costituzione, laboratorio didattico, diritti umani, competenze sociali e civiche di cittadinanza

Leggi l’articolo in PDF