Rivista di filosofia
Journal of Philosophy
ISSN 2420-9775
Anno VI, N. 16
Online 03/11/2020
Immagine di copertina
di Bianca Roselli
Mimesis Edizioni

Cookie banner
Cookie Banner – CSS

Newsletter / Newsletter

Scuola, educazione e saperi ‘visti’ a distanza. Una conversazione A. Brusa, R. Maragliano, C. Villani

In the first half of last July, a short online course on history teaching was held, to reflect on problems, paths and strategies that emerged trough the experiences gained in the months of the emergency and the DAD. The course ended with a conversation with Antonio Brusa and Roberto Maragliano, starting with some basic questions: what conception of education and knowledge, what school model is being undermined by this emergency? What teaching is possible in the current context and how can one keep the bar on the learning process? How can we interpret the relationship with digital and technologies in this context? Here is an excerpt from that conversation.

KEYWORDS: Distance Education, Teaching History, Digital Education, School model, Educational model

 

Nella prima metà del luglio scorso si è tenuto un breve corso online sulla didattica della storia, per riflettere su problemi, percorsi e strategie alla luce delle esperienze maturate nei mesi dell’emergenza e della DAD. Il corso si è chiuso con una conversazione con Antonio Brusa e Roberto Maragliano, a partire da alcuni interrogativi di fondo: quale concezione dell’educazione e dei saperi, quale modello di scuola viene messa in crisi da questa emergenza? Quale didattica è possibile nel contesto attuale e come si può tenere la barra sul processo di apprendimento? Come possiamo interpretare il rapporto con il digitale e le tecnologie in questo contesto? Riportiamo qui un estratto di quella conversazione.

PAROLE CHIAVE: didattica a distanza, didattica della storia, educazione digitale, modello di scuola, modello educativo

Leggi l’articolo in PDF