Rivista di filosofia
Journal of Philosophy
ISSN 2420-9775
Anno VIII, N. 19, Vol. II
Online 02/04/2022
Immagine di copertina
di Bianca Roselli
Mimesis Edizioni

Cookie banner
Cookie Banner – CSS

Newsletter / Newsletter

Ureigener Genitiv. Appunti di grammatica speculativa A. Ardovino

Starting from the historical and theoretical relationship between philosophy and grammar, the essay examines the role of ‘speculative grammar’ in Heidegger’s thought. After having broadly reconstructed Heidegger’s basic oscillation between liberation and the overcoming of grammar, the essay analyzes in particular the relevance of Heidegger’s reflection on the genitive case in the context of three specific discursive practices, that is, ways of listening to the language (division, turning, inflection).

KEYWORDS: Heidegger, grammar, language, genitive, Ereignis

 

Muovendo dal rapporto storico-teoretico tra filosofia e grammatica, il contributo esamina il ruolo della speculazione grammaticale nel pensiero di Heidegger. Dopo aver ricostruito l’oscillazione fondamentale di Heidegger tra l’istanza di una liberazione della grammatica e quella di un suo superamento, il contributo analizza in particolare la presenza operativa della riflessione heideggeriana sul genitivo nel contesto di tre specifiche pratiche discorsive, ovvero modalità di ascolto della lingua, qui denominate, rispettivamente, brisura, voltura, flessura.

PAROLE CHIAVE: Heidegger, grammatica, lingua, genitivo, Ereignis

Leggi l’articolo in PDF