Rivista di filosofia
Journal of Philosophy
ISSN 2420-9775
Anno VIII, N. 20,
Online 31/10/2022
Immagine di copertina
di Bianca Roselli
Mimesis Edizioni

Cookie banner
Cookie Banner – CSS

Newsletter / Newsletter

Partecipazione. Prospettive di ripoliticizzazione della vita urbana C. Cellamare

Cities are the tangible or non-tangible manifestation of citizens’ participation both in their construction, in living together, and in tracing networks of social and political coexistence. Considering the high expectations of participation, however, we are witnessing a discontent or disillusionment in participatory processes from above, which do not achieve their goals and do not make citizens feel closer to their environment, to their city. Illusions and delusions of a participation that grows and develops in other forms and functions, in other categories and in other forms of self-government and self-management of territories: from the occupation of abandoned areas to associations that deal with public parks. Symptoms of participation are still present in our cities, to replace or to trace new paths for political experience, running the historical and hermeneutic risks of the territories.

KEYWORDS: Participation, City, Citizens, Coexistence, Territories

 

Le città sono la manifestazione tangibile o meno della partecipazione dei cittadini sia alla loro costruzione, sia al vivere insieme, sia al tracciare reti di convivenza sociale e politica. Dalle grandi aspettative della partecipazione, tuttavia, assistiamo ad un malcontento o ad una disillusione nei processi partecipativi dall’alto, i quali non raggiungono i loro scopi e non fanno sentire i cittadini più vicini al loro ambiente, alla loro città. Illusioni e delusioni di una partecipazione che cresce e si sviluppa in altre forme e funzioni, in altre categorie e in altre forme di autogoverno e di autogestione dei territori: dall’occupazione di aree dismesse alle associazioni che si occupano del verde pubblico. Sintomi di partecipazione sono ancora presenti nelle nostre città e sembrano o sostituirsi o tracciare nuove vie per l’esperienza politica, correndone i rischi storici ed ermeneutici dei territori.

PAROLE CHIAVE: partecipazione, città, cittadini, coesistenza, territori

Leggi l’articolo in PDF