Rivista di filosofia
Journal of Philosophy
ISSN 2420-9775
Anno VI, N. 15
Online 31/03/2020
Mimesis Edizioni

Cookie banner
Cookie Banner – CSS

Ricœur e l’introvabile Kierkegaard V. PATRUNO

The following pages consider the thought of Paul Ricœur from the essay Philosopher après Kierkegaard. In these pages we can underline the require for the French philosopher to return to deal with the ‘special’  manner to do philosophy of Søren Kierkegaard on the way to affirm the inseparable linkage between philosophy and non-philosophy. In the dialectic between remaining faithful to the author and to think for themselves we re-mark the necessity to search for the truth even today, in the age of so-called post-philosophy, going backward to the past and to the questions that arise.

KEYWORDS: Ricœur, Kierkegaard, Interpretation, Post-philosophy, Truth

 

Le pagine che seguono prendono in esame la riflessione di Paul Ricœur nel saggio Kierkegaard. La filosofia e l’eccezione. In esse si sottolinea la necessità per il filosofo francese di tornare a confrontarsi con il modo ‘particolare’ di fare filosofia di Søren Kierkegaard per affermare l’inscindibile legame della filosofia con la non-filosofia. Nella dialettica tra il restare fedeli all’autore e pensare da se stessi si rimarca la necessità di ricerca della verità anche oggi, nell’era della cosiddetta post-filosofia, attraverso il ritorno al passato e agli interrogativi che ci pone.

PAROLE CHIAVE: Ricœur, Kierkegaard, interpretazione, post-filosofia, verità

Scarica PDF