Rivista di filosofia
Journal of Philosophy
ISSN 2420-9775
Anno VI, N. 15
Online 31/03/2020
Mimesis Edizioni

Cookie banner
Cookie Banner – CSS

Il mito di Gige. Alle origini dell’identità europea D. BURZO

Partendo da una riflessione sull’identità europea e sull’Europa quale entità culturale e spirituale che richiede il costante rinnovarsi della decisione dell’uomo che si riconosce europeo, il presente saggio tenta di riscoprirne la genesi nella storia e nella cultura greca. Affermatosi pienamente a partire dalla nascita della filosofia e dalla crisi rappresentata dalle guerre persiane, l’ethos greco affonda, però, le proprie radici nella storia precedente e nel mito. Analizzando il mito di Gige, per come ci viene narrato da Erodoto e da Platone, si possono rintracciare in esso gli elementi costitutivi dell’esperienza greca e della sua visione del mondo e delle cose che ne hanno fatto un unicum e l’hanno contraddistinta rispetto a quella delle altre civiltà circostanti. Da questa distinzione comincia a generarsi l’ethos europeo di cui possiamo rintracciare l’origine proprio nello sguardo greco sulla realtà carico di meraviglia mostratoci dall’ermeneutica di questo mito che può aiutarci a riprenderne coscienza della nostra identità di fronte ai problemi dell’Europa presente e decidere, di nuovo e sempre, in suo favore.

PAROLE CHIAVE: Europa, Gige, Erodoto, Platone, meraviglia.

Scarica PDF