Rivista di filosofia
Journal of Philosophy
ISSN 2420-9775
Anno IV, N. 12
Online 31/10/2018
Mimesis Edizioni

Cookie banner
Cookie Banner – CSS

La filosofia dialogica come progetto etico M. NAPODANO

It’s now universally recognized that practicing philosophy at the earliest age is possible and appropriate. After the experience of Lipman’s ‘Philosophy for Children’ method, we need to contextualize in the European cultural reality the methodological approach to philosophical reflexion and content, replacing the primacy of logic imposed by the US culture with the narrative-argumentative approach and proposing, for reading and cooperative interpretation of the text, the classic fairy tales, Greek myths, the Jewis midrash. This has enabled us to combine philosophical practice to academic subjects, leading to the laboratorial path. Gaily-coloured Creatures, based on experience and on the problematization of the dialogicity connected with musical experience and theater. Very importance is also the relationship, as educating category, both among peers (peer education, tutoring) and between adult and child. The philosophical practices at an early age also have a strong ethical education to pro-sociality and peace.

KEYWORDS: Precocious Approach to Philosophy, Dialogue, by Topic Thought, Mutual Maieutics, Communication Ethics.

 

È ormai universalmente riconosciuto che praticare la filosofia nelle età più precoci è possibile ed opportuno. Dopo l’esperienza del metodo Lipman ‘Philosophy for Children’, si è avvertita l’esigenza di contestualizzare alla realtà culturale europea l’approccio metodologico alla riflessione filosofica e ai contenuti, sostituendo al primato della Logica imposto dalla cultura statunitense l’approccio narrativo ed argomentativo e proponendo per la lettura e l’interpretazione cooperativa del testo le fiabe classiche, i racconti, i miti greci, il midrash ebraico. Ciò ha consentito di coniugare la pratica filosofica alle materie di studio, dando luogo al percorso laboratoriale Creature variopinte, fondato sulla problematizzazione dell’esperienza e sulla dialogicità collegate all’esperienza musicale e teatrale. Molta importanza viene anche attribuita alla relazione come categoria educante, sia fra pari (peer education, tutoring) che fra adulto e bambino. Le pratiche filosofiche in età precoce hanno anche una forte valenza etica per l’educazione alla prosocialità e alla pace.

PAROLE CHIAVE: Approccio precoce alla filosofia, dialogicità, pensiero argomentativo, maieutica reciproca, etica della comunicazione.

Leggi l’articolo in PDF