Rivista di filosofia
Journal of Philosophy
ISSN 2420-9775
Anno IV, N. 12
Online 31/10/2018
Mimesis Edizioni

Cookie banner
Cookie Banner – CSS

Dialogo e pratica filosofica di comunità A. COSENTINO

What characterizes the P4C as a ‘philosophical practice of community’? In this essay, Antonio Cosentino – reinterpreting the Socratic tradition, beyond the metaphysical urgency – puts the basic elements of dialogic relationship in the meeting, in the shared ability to ‘deconstruct and reconstruct meanings’ and to open research beyond well known answers. Indeed, only those elements are capable of transforming the exchange of thoughts in an activity that builds the society and so in a ‘practice’ of philosophy. Therefore, the dialogue has a pragmatic dimension and destination; it is capable to overcome its very competitive dimension and become a ‘shared act’, very different from other forms of communication.

KEYWORDS: P4C, Socrates, Community, Dialogue, Philosophical Practice

 

Per quali determinate connotazioni la P4C può essere considerata una ‘pratica filosofica di comunità’? In questo saggio Antonio Cosentino, reinterpretando la tradizione socratica oltre l’urgenza metafisica, pone nell’incontro, nella capacità condivisa di ‘decostruire e ricostruire significati’ e di aprire la ricerca oltre risposte note, gli elementi fondanti della relazione dialogica. I soli, questi, capaci di rendere lo scambio di pensieri una attività edificatrice all’interno della società e quindi essere ‘pratica’ della filosofia. Dunque, una dimensione e una destinazione pragmatica quella del dialogo, capace di superare la sua stessa dimensione agonistica, un ‘agire condiviso’ lontano per costituzione da altre forme di comunicazione.

PAROLE CHIAVE: P4C, Socrate, comunità, dialogo, pratica filosofica

Leggi l’articolo in PDF