Rivista di filosofia
Journal of Philosophy
ISSN 2420-9775
Anno IV, N. 10
Online 26/02/2018
Mimesis Edizioni

Cookie banner
Cookie Banner – CSS

Voci di sbandati.
Recital concerto per orecchi fini sulla controrivoluzione all’Unità d’Italia
M. CARDETTA

Questo brano è un estratto dello spettacolo ‘Voci di sbandati’, di e con Marco Cardetta, e con musiche dal vivo di Roberto Salahaddin Re David. Lo spettacolo è un insieme di ‘voci’, di racconti in prima persona. In questo brano, tratto e ispirato da resoconti e racconti etnografici dell’area foggiana, e alto-murgiana, ascoltiamo la voce di Francesco Paolo Palasciano, che parla con qualcuno d’imprecisato… forse con il Sergente Romano. Da questo parte il racconto della sua infanzia, del rapporto con il padre, della vita contadina e bracciantile dell’infanzia dell’Ottocento al Sud.

PAROLE CHIAVE: Sbandati, Unità d’Italia, Sergente Romano, Sud, Voci

Leggi l’articolo in PDF