Rivista di filosofia
Journal of Philosophy
ISSN 2420-9775
Anno VI, N. 16
Online 03/11/2020
Immagine di copertina
di Bianca Roselli
Mimesis Edizioni

Cookie banner
Cookie Banner – CSS

Newsletter / Newsletter

Nietzsche e l’educazione inattuale F. ABBATE

Historical Men and Current Men: how to stop their advance on our times and their presumption of being champions of infallible reasoning? Talking about the Untimely in Nietzsche means to get history, memory and oblivion involved in our discussion and, above all, to focus on a special understanding of life and philosophy of action. Reading the Untimely Meditations, especially the Second and the Third, this contribution aims to light the complex structure of oblivion and critical history which is found in many dynamics of ethical and educational interaction, following Nietzsche’s ideas through the hermeneutical lens of Paul Ricoeur’s analysis and the new sociological studies in ‘gentrification’.

KEYWORDS: Hermeneutics, Critical History, Memory, Oblivion, Gentrification

 

Uomini storici e uomini correnti: come fermare la loro avanzata e la loro pretesa di ragione? Ripensare l’inattuale in Nietzsche significa parlare di storia, di memoria e di oblio; ma soprattutto tornare a porre al centro la questione della vita e della filosofia dell’azione. Riprendendo i testi delle Considerazioni Inattuali, in particolare la Seconda e la Terza, questo studio intende far luce sulle forme dell’oblio e della storia critica a partire da Nietzsche e nella rivisitazione ermeneutica del filosofo francese Paul Ricoeur. Ci si sofferma poi sui temi dell’educazione inattuale, ragionando sul nostro presente fatto di cultura della prestazione economica e di processi di ‘gentrificazione’.

PAROLE CHIAVE: Ermaneutica, storia critica, memoria, oblio, gentrificazione

Leggi l’articolo in PDF