Rivista di filosofia
Journal of Philosophy
ISSN 2420-9775
Anno III, N. 9
Online 25/10/2017
Mimesis Edizioni

Cookie banner
Cookie Banner – CSS

The Heidegger Collection. Composizione per orchestra Tung-Lung Lin

Lin, Tung-Lung, The Heidegger Collection. Doctor of Musical Arts (Composition), August 2000, 300 pp., 21 tables, 100 examples, bibliography, 30 titles. The dissertation consists of two parts: (1) the essay and (2) the composition. The essay elucidates the composer’s creative process of the orchestral works, The Heidegger Collection. The Heidegger Collection has five movements. The titles of each movement are derived from the key philosophical concepts from Heidegger’s most significant writing, Being and Time: (1) State-of-Mind, (2) Idle-Talk, (3) Moment-of-Vision, (4) Dread, and (5) Being-towards-the-End. The essay discusses the meanings of the five concepts, and explains how I express my reaction to Heidegger’s thinking through music composition. The essay also discusses the essential musical language of The Heidegger Collection, such as interval cycles, polyrhythmic patterns, algorithmic elements, portamento effects, chaos theory, and oriental influence.

KEYWORDS: Heidegger, Composition, Being and Time, Oriental Music, Ontology

 

Tung-Lung Lin è dottore in Musical Art (University of North Texas, agosto 2000). La sua Dissertazione in Composizione, di cui qui viene tradotta una parte, è di 318 pagine (correlata con 21 tavole, 100 esempi e bibliografia) e consta di due sezioni: (1) la sezione saggistica e (2) la composizione musicale. La prima parte chiarisce il processo creativo del compositore/autore rispetto alla sua opera orchestrale dal titolo The Heidegger Collection e presenta i cinque movimenti. I titoli di ogni movimento sono derivati dai concetti filosofici principali dello scritto più significativo di Heidegger, Essere e tempo: (1) State-of-Mind [Tonalità emotiva], (2) Idle-Talk [Chiacchiera], (3) Moment-of-Vision [Attimo della visione], (4) Dread [Angoscia], (5) Being-towards-the-End [Essere per la morte]. Il lavoro presenta anche il linguaggio musicale essenziale di The Heidegger Collection, in particolare il suo spirito ‘orientale’.

PAROLE CHIAVE: Heidegger, Composizione musicale, Essere e tempo, musica orientale, ontologia

Leggi l’articolo in PDF