Rivista di filosofia
Journal of Philosophy
ISSN 2420-9775
Anno IV, N. 10
Online 26/02/2018
Mimesis Edizioni

Cookie banner
Cookie Banner – CSS

Il valore delle immagini. Un confronto tra Martin Heidegger e Romano Guardini D. BURZO

Scopo del presente saggio è il tentativo di realizzare un confronto tra il pensiero di Heidegger e di Guardini a partire dal valore che essi riconoscono alle immagini. Nell’ambito della loro riflessione sull’essenza dell’opera d’arte e della poesia entrambi i filosofi si imbattono inevitabilmente nella presenza e nell’utilizzo delle immagini interrogandosi sul loro ruolo e sulla loro funzione. Ne emergeranno concezioni differenti in quanto per Guardini le immagini svolgono un ruolo centrale per la loro natura simbolica e ierofanica, mentre per Heidegger, che le critica in maniera decisa, sono uno strumento della visione metafisica tradizionale. Tuttavia, tra le concezioni dei due pensatori emerge un punto di contatto che li avvicina inaspettatamente e apre l’interrogativo circa la possibilità di riconoscere alle immagini un ruolo positivo anche nel contesto del pensiero heideggeriano, evitando di ricadere nell’oblio dell’essere proprio della metafisica.

PAROLE CHIAVE: Martin Heidegger, Romano Guardini, Immagini, Opera d’arte, Poesia

Leggi l’articolo in PDF