Rivista di filosofia
Journal of Philosophy
ISSN 2420-9775
Anno IV, N. 12
Online 31/10/2018
Mimesis Edizioni

Cookie banner
Cookie Banner – CSS

L’Altro rispetto all’umano in due generi popolari del XVIII secolo L. Schaefer Brown

Engagement with the other-than-human shapes two popular eighteenth-century genres, the lapdog lyric and the circulation narrative. These works portray companion animals and travelingobjects—especially money or ‘specie.’ Poems focusing on lapdogs offer a new definition of affect based on multiplicity and immeasurability rather than identity and coherence, and thus on the questioning of a human-dominated and exclusively human form of ‘love.’ And the circulation narrative opens up the surprising possibility that a gold coin might itself represent a form of being equivalent to that of the human. Taken together, these two new genres represent corollary innovations in the modern encounter with the problem of being ‘human’ — placing human being into surprising, intimate contact with the other-than-human in a way that generates a framework where intimacy,affect, and about being itself are reimagined.

KEYWORDS: Species, Affect, Agency, Multiplicity, Transformation

 

L’incontro con l’Altro-rispetto-all’umano forma due generi letterari popolari del diciassettesimo secolo, ovvero la narrativa di circolazione e la poesia per cagnolini. Questi lavori ritraggono compagni animali e monete parlanti – specialmente soldi. Le poesie che si concentrano sui cagnolini offrono una nuova definizione dell’affetto basata sulla molteplicità e incommensurabilità piuttosto che sull’identità e la coerenza, e per questo basata sul porre in questione una forma di ‘amore’ dominata dagli esseri umani e governata esclusivamente da questi ultimi. E la narrativa di circolazione apre alla sorprendente possibilità che una moneta d’oro possa rappresentare una forma d’essere equivalente a quella umana. Presi insieme, questi due nuovi generi letterari, rappresentano conseguenti innovazioni nella discussione moderna sul problema dell’essere ‘umano’ – posizionando l’essere umano in un contatto sorprendente ed intimo con l’Altro-rispetto-all’umano, in una maniera che genera un contesto nel quale l’intimità, l’affetto e l’essere stesso sono re-immaginati.

PAROLE CHIAVE: Specie (Monete, Animali), Affetto, Azione, Molteplicità, Trasformazione

Leggi l’articolo in PDF