Rivista di filosofia
Journal of Philosophy
ISSN 2420-9775
Anno VI, N. 15
Online 31/03/2020
Mimesis Edizioni

Cookie banner
Cookie Banner – CSS

«Un segno intelleggibile, / che può dar senso al tutto».
Franare e rilucere del linguaggio sulla responsabilità ai tempi del Corona virus
A. Caputo

Licenziare un numero su Responsabilità e giudizio, mentre si moltiplicano gli inviti alla responsabilità individuale come unica via della responsabilità comune (#iorestoacasa), non è facile.
L’esperienza che stiamo facendo, tutti, da soli e insieme (#noirestiamoacasa), fa franare il linguaggio, i concetti, il senso. Rileggo le pagine degli articoli raccolti e pubblicati – avrei detto ‘bellissimi’ fino a qualche settimana fa – e ho difficoltà ora a ri-vederli tali. Non perché non lo siano. Ma perché sentiamo che ‘questo’ tempo sta cambiando, radicalmente, il nostro modo di concepire la vita e la morte, la malattia e la salute, i diritti individuali e i doveri collettivi (o i doveri individuali e i diritti collettivi?), e quindi sta cambiando anche il modo con cui fino all’altro ieri abbiamo vissuto e pensato la responsabilità.

Leggi l’articolo in PDF